MAROCCO: feste, festival e Moussem

Le feste scandiscono le stagioni e celebrano gli eventi locali. I Festival sono dedicati alle arti ed alle tradizioni popolari. I Moussem sono dei grandi raduni per rendere omaggio ad un sant’ uomo. Non perdetevi nessuna occasione per fare festa: ammirerete fantasie, danze, canti, costumi tradizionali, parteciperete a processioni e degustazioni. Queste manifestazioni sono legate spesso ad avvenimenti locali e dipendono dal calendario lunare. E’ impossibile quindi dare le date in anticipo.

IL CALENDARIO DEI FESTIVAL DEL MAROCCO

Festa dei mandorli – Tafraout – Febbraio
Festa delle Rose – El Kelaa M’Gouna – Maggio
Festa dei Ceri – Salè – Maggio
Festival delle Musiche Sacre – Fès – Maggio
Sinfonia del Deserto – Ouarzazate – Giugno
Festa delle Ciliegie – Sèfrou – Giugno
Festival delle Arti Popolari – Marrakech – Giugno
Festa del Cammello – Guelmin – Luglio
Festival culturale d’Asilah – Agosto
Festa dei Fidanzati – Imilchil – Settembre
Festa del Cavallo – Tissa (Fès) – Settembre
Festa dei Datteri – Erfoud – Ottobre
Festival d’Agadir – Dicembre

MOUSSEM PIU IMPORTANTI

Moussem Moulay Abdallah – El Jadida – Agosto
Moussem Moulay Idriss a Zerhoun (vicino a Meknès) – Agosto

LE FANTASIE: Straordinarie fantasie guerresche con uomini a cavallo che eseguono acrobazie incredibili, scaricando i “Moukhala” (vecchi fucili a polvere da sparo) mentre vanno al galoppo sfrenato, in sincronismo perfetto.

FOLCLORE: In Marocco le tradizioni e le arti popolari sono sempre vive. La musica è presente ovunque e accompagna momenti lieti e cerimonie. Nelle città si è evoluta scoprendo la forma strumentale. E’ la musica tradizionale: araba, classica, popolare. Nelle tribù berbere e contadine, la musica è strettamente legata alla poesia e alla danza. Le danze folcloristiche sono magnifiche e ritmano la vita delle tribù.